Aidia Sas

Ecco il restyling de L’ Eco del Chisone

Scritto il 24/01/2020


L’Eco del Chisone, storico settimanale di Pinerolo ha cambiato vestito. L’Eco, come lo chiamano a Pinerolo è passato dal formato lenzuolo al Berliner. Un formato più piccolo e più maneggevole. Abbiamo iniziato il nostro lavoro dalla testata. Rafforzandola e rendendola più autorevole. Il nostro intervento si è poi focalizzato su due capisaldi: il primo, riportare nel nuovo formato le stesse notizie del giornale precedente.

Il secondo, restituire al lettore una migliore leggibilità. Il corpo del testo, infatti, è stato aumentato. La font scelta per la lettura è l’Utopia. Un carattere molto leggibile anche nella sua versione bold. Per la titolazione abbiamo scelto il Fira, un carattere molto deciso e al tempo stesso, in funzione del suo impiego, anche leggero. Il metodo di lavoro suggerito è quello delle pagine book. Tante e interscambiabili tra di loro. L’impaginazione è sulle classiche sei colonne, i piani di impaginazione tra di loro interscambiabili. Sono stati creati anche contenitori che ospitano le piccole notizie ( un vero tesoro per il settimanale) formulate sia in orizzontale che in verticale. Una particolare attenzione è stata dedicata alle fotografie ed al loro uso. Poche ma belle. Abbiamo lavorato anche sulle pagine di servizio, semplificando i contenuti e valorizzando le informazioni utili. La pubblicità è stato “servita” secondo le necessità. Nessun modulo perso nel cambiamento di formato.

Le novità non finiscono qui. Abbiamo progettato anche la copertina del secondo dorso dedicato allo sport. Molta enfasi e belle foto. Sui codici colore abbiamo lavorato da una parte rispettando i colori già esistenti. Dall’altra introducendo, per il dorso sportivo, un nuovo colore. Molte novità quindi ma, come ha sottolineato il Direttore Paola Molino nel suo editoriale, “… nuovo formato, nuovo il carattere, nuova la grafica. Ma nei giornali la forma è anche sostanza perché la gerarchia delle notizie passa attraverso l’impaginazione e l’immagine”. Infatti.