• Home
  • News
  • Gazzetta di Parma, nuovo direttore e nuova prima pagina

Gazzetta di Parma, nuovo direttore e nuova prima pagina

Gazzetta di Parma cover

Oggi, martedì 24 novembre, la Gazzetta di Parma è per la prima volta in edicola con la firma del nuovo direttore Michele Brambilla, che ha trascorso gli ultimi anni di carriera a La Stampa. Si tratta anche del primo numero con le novità visuali sulla prima pagina, una decisione del direttore per segnare fin da subito anche nel disegno il cambiamento. E per farlo, ha voluto ricomporre il sodalizio con Alberto Valeri: le loro strade si erano già incrociate più volte, fin dai tempi in cui Brambilla era al timone de La Provincia di Como e creò lo “spin off” dell’edizione varesina, la quarta di quel quotidiano, con il progetto grafico firmato da Valeri.
Basta un colpo d’occhio all’immagine per notare le differenze tra la copertina di lunedì (a sinistra) e quella di martedì, a destra. La prima novità riguarda la testata, che ora è “incorniciata” dalla striscia di strilli che ospitano le notizie “soft” e non è più sospesa nella parte più alta della pagina. L’altra novità riguarda la comparsa di due commenti, uno stile che si ripeterà nei giorni a venire. L’editoriale del primo giorno è firmato da Michele Brambilla, come è convenzione per il saluto ai lettori del nuovo direttore. Al piede è comparsa una rubrica, intitolata “In corsivo”: anche questa diventerà un’abitudine per i lettori. La conseguenza è una gerarchia ben chiara nella prima pagina: il lettore non ha dubbi sul punto in cui concentrare la sua attenzione alla ricerca della notizia principale. Ora nel cuore della prima pagina c’è il titolo più importante accompagnato da una grande immagine. Le altre notizie, patrimonio di un quotidiano a diffusione locale, sono ordinate nei titolini e negli strilli, in modo da non mettere in discussione la gerarchia scelta dalla redazione, senza perdere la ricchezza dell’informazione.
L’intervento sulla prima pagina è un primo passo di una rivisitazione del progetto grafico che la Gazzetta di Parma conserva intatto dal 2006. Il processo proseguirà nelle prossime settimane, con l’intervento di Alberto Valeri e del suo staff, in affiancamento al direttore.

Tags: , , , , , , , ,