• Home
  • News
  • La campagna abbonamenti de il Cittadino. E la prima volta di Talely

La campagna abbonamenti de il Cittadino. E la prima volta di Talely

Cliccate sulla freccia e scoprite l’animazione fatta con Talely

Una campagna abbonamenti, specie se presenta importanti novità, ha bisogno di una campagna pubblicitaria. A Il Cittadino di Lodi ne avevano di notevoli: il primo abbonamento digitale multipiattaforma, per esempio, con la possibilità di leggere il quotidiano su tablet, smartphone e con lo sfogliatore via web, ma anche l’abbonamento quadruplo che alle versioni online somma la tradizionale copia cartacea spedita per posta. Se le offerte sono nuove, noi di Alberto Valeri Srl abbiamo progettato l’intera campagna e poi abbiamo pensato di aggiungere qualcosa di nuovo. E così ai canali tradizionali (carta e web) e a quelli nuovi (Facebook), abbiamo aggiunto un dettaglio in più: la newsletter con un banner animato, creato attraverso una piattaforma finora mai usata in Italia, di nome Talely.

La premessa è che, seguendo la filosofia di MagEasy, la piattaforma di cui andiamo fieri che serve a pubblicare una app per tablet, qualsiasi strumento che riesca a semplificare un lavoro complesso è il benvenuto. Talely fa proprio questo: attraverso il web, si possono costruire banner, mini-siti o piccole applicazioni ricche di animazioni, senza la necessità di usare Flash e senza essere programmatori. Le “tales” (cioè le storie, come le chiamano i creatori messicani del sistema) possono poi essere inserite in un sito web, in una fanpage di Facebook o, come nel caso de il Cittadino, essere lo sbocco di un link collegato a una newsletter promozionale inviata via email. Quando Ariel Garofalo, designer argentino, ci ha parlato di Talely ci siamo incuriositi subito. E abbiamo trovato in Jorge Romo, il capo del team di sviluppatori, una persona la cui disponibilità è pari alla creatività, un aiuto entusiasta per introdurci nel suo mondo e studiare insieme possibili applicazion

Quella per Il Cittadino è il primo lavoro fatto con Talely in Italia. Contiamo di farne seguire altri, anche più complessi. Per saperne di più contattateci e, nel frattempo, date un’occhiata alla home page di Talely.

Trackback dal tuo sito.