• Home
  • News
  • Il calendario 2014 di Cbm Italia con Filippa Lagerback

Il calendario 2014 di Cbm Italia con Filippa Lagerback

calendario cbm Filippa Lagerback

Una storia a lieto fine da tenere per dodici mesi davanti agli occhi, per tenere gli occhi aperti, come amano dire a Cbm: è quella raccontata nel calendario 2014 della onlus che si occupa di curare la cecità evitabile e le disabilità nei paesi più poveri del mondo. Due sono i protagonisti: una è un volto noto del mondo dello spettacolo italiano, Filippa Lagerback, testimonial di Cbm da ormai molti anni e protagonista, a settembre, di un viaggio in Uganda. E l’altro è Jessy, uno dei bambini ugandesi a cui una semplice operazione chirurgica, la rimozione di una cataratta che in Italia sarebbe un intervento di routine, ha ridato la vista.

È solo uno degli ambiti di intervento dell’organizzazione non governativa che abbiamo imparato a conoscere in questi mesi di lavoro insieme. Anche il layout del calendario 2014 è stato curato da Alberto Valeri Srl. L’obiettivo numero uno? Valorizzare le fotografie scattate da Settimio Benedusi, che raccontano la vicenda di Jessy dalla sua casa, in una baraccopoli di Kampala, la capitale dell’Uganda, fino all’ospedale Mengo, gestito da Cbm, all’intervento chirurgico e al momento emozionante del primo esame della vista, subito dopo la rimozione della benda. Accanto a ogni immagine, c’è una breve frase che racconta le emozioni di Filippa Lagerback e del bambino. E le frasi del direttore di Cbm Italia Massimo Maggio, stampate nell’introduzione del calendario, riassumono bene quelle emozioni: «Ci rendiamo conto che Jessy non solo ha acquistato la vista e ci ha regalato il suo sorriso, ma ha ricominciato a vivere».

Il calendario è a disposizione dei donatori: Cbm lo consiglia anche come regalo natalizio. Per prenotarne una copia, basta contattare la onlus al telefono, allo 02/72093670 o via mail all’indirizzo info@cbmitalia.org.

Trackback dal tuo sito.