• Home
  • News
  • OGGI CON IL CORRIERE DELLA SERA C’È LAZIO STYLE SUMMER

OGGI CON IL CORRIERE DELLA SERA C’È LAZIO STYLE SUMMER

Il magazine Lazio Style non è più una novità, per i lettori dell’edizione romana del Corriere della Sera né per lo staff di Alberto Valeri Srl, che realizza periodicamente la rivista ormai da due anni. Ma questa volta alla testata si è aggiunta la parolina “summer”. Cioé estate, a significare che il numero in edicola oggi, venerdì 21 giugno, (in allegato gratuito con il Corrierone in tutto il Lazio) ha avuto un occhio di riguardo per i mesi dedicati a vacanze e tempo libero, insieme alla consueta carrellata di storie, personaggi ed eccellenze della regione.

Così la parte centrale del magazine è strutturata come un inserto, con l’agenda degli appuntamenti di musica, spettacolo, arte, cultura e tradizioni da qui alla fine di agosto. Notizie brevi, qualche approfondimento per gli appuntamenti clou (Jovanotti e i Depeche Mode all’Olimpico, per esempio, o Massimo Ranieri al Foro Italico) e qualche immagine consentono di condensare, in poche pagine, decine e decine di informazioni utili per i lettori. Tutt’intorno, c’è il menu che caratterizza da sempre Lazio Style: racconti e immagini di storie, luoghi e personaggi, come l’architetto ottantenne Lorenzo Monardo che sogna di costruire un grattacielo da 350 metri in Cina, o come l’artista Paola Cenciarelli che ha fatto della sua bottega di Centocelle l’ombelico del mondo della porcellana dipinta e decorata o ancora come la Roma di Simone Cristicchi, il cantautore della storia di copertina.

Il formato è lo stesso di Sette, il settimanale storico del Corriere della Sera. La grafica è quella dei precedenti Lazio Style, con un tocco di colore estivo in più (il tema dominante è arancione come il sole) e con la vera novità della sezione degli appuntamenti. Alberto Valeri Srl ha realizzato dalla a alla z il prodotto, curato da Rcs Roma, con il contributo di una piccola redazione romana coordinata da Daniela De Vecchis, con Emilia Bucciante e Gerolmina Ciancio, e con le fotografie di Carlotta Valeri.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento