Corriere del Ticino

Dopo quella del 1997 e del 2003, ecco la terza riforma grafica curata da Alberto Valeri per il giornale svizzero: l’occasione è stata data dalle nuove rotative, che hanno permesso al Corriere del Ticino di passare al full color. Valeri ha scelto la via di un ridisegno soft, in continuità con il passato (non è cambiato nemmeno il formato), ma che consentisse di sfuttare appieno le possibilità del colore.

Le nuove pagine sono fatte apposta per continuare ad accogliere, in modo ordinato, il gran numero di notizie che sono il sale dei quotidiani regionali, ma anche per valorizzare al meglio le fotografie. «Impatto più accattivante, nuovo equilibrio tra testo e immagini, valorizzazione di queste ultime, migliore leggibilità di titoli e testi sono le principali caratteristiche di questo rinnovamento» ha scritto nell’editoriale di mercoledì 1 settembre 2010, giorno dell’esordio, il direttore Giancarlo Dillena.

 

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento